Cosa vedere a Salerno

Duomo di S.Matteo

"Top" dell'architettura normanna di cui la prima parte, La Cripta e la Chiesa furono costruite nel 1085. L'aspetto attuale corrisponde per ampia parte alla ristrutturazione barocca. Si trova nel centro storico di Salerno (Piazza Duomo).

 

Castello Arechi

Il Castello fa parte di un poderoso sistema difensivo realizzato nell'VIII secolo dal longobardo Arechi II. In un'ala del castello è stata allestita un'esposizione delle ceramiche e dei reperti provenienti dal Castello stesso, una biblioteca, una sala per mostre e un salone per conferenze e congressi. Il castello domina la città dall'alto e da qui è possibile godere una fantastica veduta.

 

Museo Archeologico Provinciale

Situato nel complesso St.Benedetto (Via San Benedetto 28). Raccoglie i numerosi reperti degli scavi effettuati nel territorio provinciale dall'epoca preistorica alla tarda età imperiale romana.

 

Scuola Medica Salernitana

Il Museo didattico delle Scuole Medica Salernitana è ubicato nell'antica chiesa di S.Gregorio. Essa conserva la documentazione e l'illustrazione del primo nucleo della Scuola Medica in una mostra fotografica. L'attività della Scuola raggiunse il suo massimo splendore nei secoli XI, XII e XIII.

 

Via dei Mercanti

E' la via principale del centro storico ed è caratterizzata dai suoi numerosi piccoli negozietti.

 

Pompei

Famosa in tutto il mondo per i resti archeologici della città romana bruciata dall'eruzione del Vesuvio nel 79 A.C. Pompei fu poi dimenticata fino al 1595, quando iniziarono le prime scoperte. Oggi buona parte di Pompei è stata portata alla luce ed ha permesso di acquisire molte informazioni circa il modo di vivere dei Romani e di come morirono durante l'eruzione. E' possibile visitare il museo all'aperto, dove si trovano i reperti archeologici della città antica dell'epoca romana.. Pompei è raggiungibile da Salerno con treno (circa 20 minuti) oppure con la macchina (autostrada A3, uscita Pompei)

 

Vesuvio

Famoso grazie alla sua eruzione catastrofica nel 79 d.C. quando con la sua cenere seppellì le due città Ercolano e Pompei, il vulcano Vesuvio da quel momento ha eruttato ancora tante volte , fino al 1944. Adesso i vulcanologi attentamente studiano la possibilità di una eventuale eruzione e le sue possibili conseguenze. Sul Vesuvio è possibile arrivare con autobus da Pompei. Dal vulcano è possibile godere una splendida vista su tutto il Golfo di Napoli.

 

Paestum

Fondata da coloni greci di Sibari nel VI sec. a.C. Paestum rappresenta uno dei più impressionanti e preziosi complessi architettonici della Magna Grecia. La città antica sorge all'interno di una cinta muraria di circa cinque chilometri; si esprime nei tre templi (di Nettuno, la Basilica e di Cerere) ed è attraversata dalla Via Sacra; vi si possono anche ammirare i resti del Foro, del Ginnasio, del tempo italico, del bouluterion e dell' Anfiteatro.Vicino all'area archeologica c'è il Museo Nazionale, che contiene una ricca collezione delle antichità greche. Paestum è raggiungibile da Salerno in treno oppure anche da Agropoli in treno o in autobus.

Assicurazione

Starsail ogni anno è certificata dalla compagnia assicuratrice Yacht-Pool.

logo Yacht-Pool